Notizie
Banner
Gilda News
Concetti chiave

Notizie

“Se mi ammazzi…ti uccido”

“Se mi ammazzi…ti uccido” è la commedia in scena fino al 11 dicembre, firmata da

Claudio Natili e Carlo Giustini diretta da Walter Croce ed interpretata da Marco Ciriaci e

e Alessia Fabiani con Angelo Grieco e la partecipazione di Donatella Pompadour.

Nella rappresentazione si ripercorre la convinzione di Oliviero (Marco Ciriaci) che

la moglie Mirna (Alessia Fabiani) stia ordendo contro di lui una trama che con la

sua morte la elegga erede dell’eredità ricevuta dallo zio americano Frank e nel

tutto c’è l’immancabile domestica e amante (Donatella Pompadour). Freschi del

debutto di mercoledì 23 novembre, gli attori si sono poi ritrovati a cena al “Gilda”

per il brindisi di buon auspicio. Durante la serata, i presenti, ma soprattutto la

Fabiani e la Pompadour si sono divertite ad assistere all’elezione di Mister Università

(organizzato da Marco Nardo), con la vittoria di un prestante universitario di

ingegneria di 22 anni, Andrea Gigli, presieduta da Fioretta Mari ed altri invitati tra

cui Cecilia Gayle. Insieme alla compagnia, è giunto l’attore napoletano Vincenzo

Soriano per la prima volta al “Gilda” e naturalmente con loro la p.r. sociologa tv

Deborah Bettega e il filosofo della notte Angelo Ciccio Nizzo.

Deborah Bettega

 

 MISERIA E NOBILTA’- 27 APRILE 2012

 L'ironia sale sulle passerelle del locale più VIP della Capitale
 
Venerdì 27 aprile alla Discoteca Gilda  si è svolta un’insolita sfilata di moda dal divertente titolo Miseria e nobiltà curata e ideata dalla vulcanica e spumeggiante Silvana Augero avvolta in elegantissimo abito colore blu elettrico. La serata è stata presentata dalla contessina Giada de Blanck.     

  Nadia Bengala in abito dorato ,Demetra Hampton in abito lungo marrone, Irene Bozzi in abito lungo crema, la principessa Irma Capece Minutolo in abito lungo color perla, Elena Bonelli e Maria Monsè madrine del pellicciaio Modena , Federica Balestra e cagnolino Giotto, la marchesa D’Aragona in abito verde acqua con  tiara in tinta .

 

 Tra i presenti la contessa Patrizia De Blanck, la principessa Conny Caracciolo, il principe Fulvio Rocco De Marinis,il marchese Giuseppe Ferrajoli, l’on. Antonio Paris, Don Santino Spartà, la dottoressa Laura Rizzo . La serata è stata allietata da esibizioni del tenore Dario De Rosa, dal soprano Marika Franchino e dal pianista Andrea Boss.

  

 Dopo la deliziosa cena a buffet, la prima uscita con un capo stile indiano,abiti in juta di “Eleonora Altamore”, “Catenella” costumi,  maglieria “Sabrina Attiniani”, “Eleonora Scaramucci” con i gioielli dell’ “Imperatore di Capri”, “Verusca Neroni”, bijoux “Angeli New Age” e in finale gli abiti “Luigi Bruno . La serata è terminata tra gli applausi del numeroso pubblico invitato ed accorso alla kermesse con in primis il padrone di casa Giancarlo Bornigia , Mara Parmegiani Alfonsi elegantissima nel suo tailleur nero, il maestro Isabella Ambrosini in abito viola, , da Salerno il cantante Maurizio Roma (in arte Antonio),

 

 

 

 

Loredana Nappi, lo stilista d’alta moda Luigi Bruno,il regista Carlo Micolano. Hanno festeggiato insieme alla famiglia Bornigia i figli Davide,Gabriele, Giancarlo,Marco ,nipoti e mogli.

"Stop. In the name of Love: L'Orso".

 È questo il titolo dello spettacolo in scena fino al 6 novembre al teatro Sala di Porta San Giovanni. Lo spettacolo è ispirato a l' Orso di Cechov, tra gli attori Francesca Viscardi Leonetti insieme a Lucilla Diaz e a Maria Tona interpretano un unico personaggio: Elena Ivanovna Popova, una vedova che dopo la morte del marito ha deciso di isolarsi rinchiudendosi nella sua casa della campagna russa.

L'altro protagonista è Grigorjj Stepanovic Smjrnov, un proprietario terriero che si presenta nella casa della Propova con l'intenzione di riscuotere vecchie cambiali che il marito le doveva, interpretato anche in questo caso da tre attori: Mattia Mor, Christian Vit e Tiziano Mariani. Altri interpreti sono Alessandro Ananasso, Carla Manca e Luigi de Carolis.

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo lo spettacolo tutti gli attori sono andati al "Gilda" per cenare e brindare accolti dai noti p.r. Deborah Bettega Angelo Ciccio Nizzo

Tra gli artisti una più di tutti al "Gilda" si è sentita a casa sua nel vero senso della parola:Maria Tona ricorda quando dal '99 in poi organizzava nel locale spettacoli di cabaret di Antonio Giuliani o Dado e li presentava. "Per me ,dice Maria,la discoteca Gilda è stata una grande scuola che mi ha permesso e dato la possibilità di imparare a far spettacolo dal vivo!".


“Se mi ammazzi…ti uccido”.

“Se mi ammazzi…ti uccido” è la commedia in scena fino al 11 dicembre, firmata
da Claudio Natili e Carlo Giustini diretta da Walter Croce ed interpretata da
Marco Ciriaci e Alessia Fabiani con Angelo Grieco e  Donatella Pompadour.

Nella rappresentazione si ripercorre la convinzione di Oliviero che la moglie Mirna stia ordendo contro di lui una trama che con la sua morte la elegga erede dell’eredità ricevuta dallo zio americano Frank e nel tutto c’è l’immancabile domestica e amante .

 

 

 

 

 

 

 

Freschi del debutto di mercoledì 23 novembre, gli attori si sono poi ritrovati a cena al “Gilda”
per il brindisi di buon auspicio. Durante la serata, i presenti ma soprattutto la Fabiani e la Pompadour si sono divertite ad assistere all’elezione di Mister Università, con la vittoria di un prestante universitario di ingegneria di 22 anni, Andrea Gigli, presieduta da Fioretta Mari ed altri invitati
. Insieme alla compagnia, è giunto l’attore napoletano Vincenzo Soriano per la prima volta al “Gilda” e naturalmente con loro la p.r. Deborah Bettega e Angelo Ciccio Nizzo.

 

 

 

 


 

   

 

Ultimo aggiornamento (Martedì 04 Settembre 2012 16:39)